Credito d'imposta per attività di R&S
La misura consente alle imprese di ottenere un credito d'imposta, calcolato in relazione alle spese per il personale impiegato in attività di R&S, alle spese per consulenze e alle spese per privative industriali. Le spese devono raggiungere un importo minimo di 30.000 euro, e devono rappresentare un incremento rispetto alle spese sostenute ne triennio 2012/2014.
Non ci sono scadenze particolari, ma bisogna considerare che l'importo del credito d'imposta deve essere riportato in bilancio, e pertanto il conteggio deve precedere la formazione dello stesso.
Credito d'imposta per investimenti pubblicitari
La misura consente alle imprese di ottenere un credito d'imposta, pari al 50% delle spese per investimenti pubblicitari effettuati su quotidiani e periodici, radio e televisione.
L'investimento deve essere effettuato nel corso dell'esercizio 2020, ovvero la pubblicità deve comparire sui mezzi di informazione in tale periodo.
Per accedere al credito d'imposta, è necessario presentare un'istanza all'Agenzia delle Entrate nel periodo compreso fra il 1 e il 30 settembre 2020.
Credito d'imposta R&S
spese per campionario nel settore moda
Con riferimento al credito d'imposta riportato qui a fianco, è importante sapere che le aziende del settore moda (non solo nel campo dell'abbigliamento, ma anche nel settore degli accessori moda) possono fruire del credito d'imposta in relazione alle spese per l'ideazione e la realizzazione del campionario. I limiti d'importo e le spese ammissibili ricalcano quelle del credito d'imposta ordinario.

© 2023 by James Consulting. Proudly created with Wix.com